2021, cresce il sostegno ai nostri progetti

Progetti Humana Agricoltura

Il 2020 è stato un anno di grandi difficoltà a causa dell’epidemia di Covid-19, che ha colpito duramente ogni settore. Le numerose fasi di chiusura hanno comportato una battuta d’arresto anche per le nostre attività e i periodi successivi hanno comunque risentito delle restrizioni applicate dal governo, misure doverose e necessarie per contrastare i contagi. Gli interventi di Humana People to People nel mondo a fianco delle comunità più bisognose, tuttavia, non si sono mai fermati, grazie anche all’azione solidale di sostenitori e partner.
La rinnovata fiducia dei nostri donatori e l’immenso impegno di tutto il team di Humana, ci hanno permesso quest’anno di sostenere alcuni progetti grazie alla donazione di abiti alle nostre consorelle in Africa. Ecco i progetti che abbiamo finanziato attraverso la valorizzazione degli abiti usati raccolti in Italia.

Mozambico

Prevenzione della malaria – in collaborazione con ADPP Mozambique
La malaria è a livello globale una delle principali cause di mortalità infantile, oltre ad avere un impatto molto forte sullo sviluppo dei Paesi in cui è endemica. Gli importanti progressi recentemente raggiunti dalla scienza con l’introduzione del primo vaccino contro la malaria, fanno ben sperare. Nonostante questo, ancora molto c’è da fare per combattere una delle epidemie più devastanti degli ultimi decenni (leggi l’articolo sul nostro blog). Lo scopo del “Malaria and prevention project” di ADPP Mozambique è quello di aumentare l’accesso a percorsi educativi per la prevenzione della malaria e ai servizi connessi. L’obiettivo prefissato è il raggiungimento del 100% della popolazione di Nampula e Niassa con almeno un metodo di prevenzione della malattia. A fronte di questo risultato, il progetto si propone di incentivare almeno il 60% della popolazione ad adottare il miglior comportamento nella prevenzione e gestione della malaria. Particolare attenzione è posta verso i bambini e donne incinta, tra i soggetti più vulnerabili.

Zambia

Aiuto all’infanzia e agricoltura sostenibile – in collaborazione con DAPP Zambia
La Città dei Bambini di Malambanyama accoglie bambini e ragazzi dai 5 ai 17 anni in condizione di difficoltà (orfani, bambini di strada o senza il supporto di una famiglia), offrendo loro istruzione, cure mediche, cibo e un luogo sicuro in cui crescere e superare i traumi del passato. Nel 2020 ha fornito un’istruzione a 591 bambine e bambini.
In Africa il 60% della popolazione è impiegata in attività agricole e dipende da queste per la propria sopravvivenza. In Zambia DAPP affianca inoltre le popolazioni locali nella Southern Province dando assistenza ai gruppi di piccoli coltivatori, organizzati in Farmers’ Clubs, nelle seguenti aree di intervento: agricoltura conservativa, assicurazione del raccolto, gestione del surplus di raccolto, accesso al prestito, inserimento nel mercato, accesso alle informazioni sul clima.

Malawi

Istruzione e agricoltura sostenibile – in collaborazione con DAPP Malawi
In Malawi sono presenti due scuole magistrali a Chilangoma e Mzimba, e una scuola professionale a Mikolongwe. Quest’ultima prepara a professioni quali parrucchiere, sarta/o, falegname, idraulico e muratore. Le scuole magistrali, attive dal 2003, formano i futuri insegnanti con un’attenzione specifica al loro inserimento nelle comunità rurali. Infine, i Farmers’ Club Macadamia Nuts si focalizzano sulla formazione e organizzazione in gruppi (dai 25 ai 50 farmers’ club) di circa 3000 donne per la coltivazione della pianta di noci macadamia nelle zone di Thyolo e Mzimba. Il progetto ha una durata di sei anni.