Farmers’ Clubs – Malawi, Mozambico, Repubblica Democratica del Congo e Zambia

Risultati del 2016:

Malawi – Thyolo e Mzimba, Dowa, Chiradzulu, Blantyre

Dowa:

  • 4.000 beneficiari diretti (50% donne) e 2.000 beneficiari indiretti in 4 Cooperative nei distretti di Chackhaza, Msakambewa e Dzoole;
  • 35.595 alberi piantumati e 4.000 forni a legna costruiti.

Blantyre:

  • 6.000 beneficiari raggiunti;
  • 120 orti modello avviati e 88 pompe a corda installate;
  • 51.300 alberi piantumati e 4.862 forni a legna costruiti.

Thyolo e Mzimba:

  • 3.000 coltivatori formati sulla produzione di noci macadamia in 56 Clubs;
  • 150.000 piante di noci distribuite.

Chiradzulu:

  • 2.400 coltivatori coinvolti in 48 Clubs.


Mozambico Sofala e Zambesia, Niassa

Sofala e Zambesia:

  • 15.568 piccoli agricoltori formati sulle tecniche di agricoltura sostenibile e di sviluppo di business plan;
  • 75.000 beneficiari indiretti (famiglie dei coltivatori) degli interventi;
  • 624 orti modello avviati e 2.500 forni salva-legna costruiti;
  • 262 pozzi, 2.700 latrine e 3.600 tip taps (sistemi per il lavaggio delle mani) costruiti.

Niassa:

  • 145.233 persone raggiunte grazie al Programma nutrizionale (donne incinta o che stanno allattando, teenager e bambini sotto i 2 anni di età);
  • 5.500 persone formate sulla corretta alimentazione (leader locali, attivisti della salute, mamme-leader e insegnanti).
  • 12 stazioni solari a Changalane;
  • circa 324 persone nel distretto di Changalane hanno sperimentato un incremento di reddito

Repubblica Democratica del Congo Kinshasa

Grazie al contributo di Tavola Valdese, HUMANA ha sostenuto il progetto “Camps d’école“, che mira ad aumentare e diversificare la produzione agricola di 250 coltivatori, con particolare attenzione alla produzione di frutta e verdura.

  • 250 piccoli coltivatori hanno avviato nuove coltivazioni ad alto valore nutrizionale (frutta e legumi) e sono stati formati su nuovi strumenti e tecniche di lavorazione;
  • 10 Clubs costituiti (con 30 membri);
  • 4 Scuole Primarie coinvolte e 800 studenti sensibilizzati sui temi della sicurezza alimentare, anche grazie all’avvio di 4 orti scolastici.

Zambia Agra, Pemba, Chibombo

  • 6.000 coltivatori (a cui si aggiungono 300 ragazzi tra i 18 e i 35 anni del distretto di Chibombo) hanno partecipato ad attività formative.